Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti attivi
» Da catena standard a semi-skip
Da Otello52 Oggi alle 9:27 am

» VITE
Da fabio 57 Oggi alle 9:19 am

» Partner 400.. Tutto quello che c'è.
Da eugenio.bonac Oggi alle 8:16 am

» Problemi pompa Oleomac 251
Da mancino Oggi alle 7:02 am

» TELEFERICHE E VERRICELLI PER ESBOSCO E TRASPORTO MATERIALE
Da clivis Oggi alle 5:16 am

» CastelGarden XC35
Da ChainTrimmer Oggi alle 5:13 am

» more e lamponi
Da luca31 Ieri alle 9:49 pm

» Partner R11 restauro
Da Fast 34 Ieri alle 9:19 pm

» Caravaggi bio 50
Da ferrari-tractor Ieri alle 8:55 pm

» Motore Tecumseh rasaerba
Da Kalimero Ieri alle 8:51 pm

» TIRANTI TIRFOR
Da Dudum Ieri alle 8:30 pm

» ATTENZIONE LEGGETE TUTTI E FATE GIRARE LA VOCE. nuovo prodotto: la frode. parte 2
Da Camaro71 Ieri alle 12:02 pm

» Accatastamento e stagionatura legna da ardere - parte 2
Da Camaro71 Ieri alle 11:57 am

» Consiglio acquisto
Da maxb. Ieri alle 11:21 am

» Consiglio motosega
Da ferrari-tractor Ieri alle 8:44 am

» Sachs Dolmar 123
Da Alessio510 Ieri alle 7:20 am

» Aiuto acquisto motosega epoca
Da Febo Dom Gen 29, 2023 9:55 pm

» Pioneer P20
Da Febo Dom Gen 29, 2023 9:00 pm

» Pioneer P26
Da Febo Dom Gen 29, 2023 8:50 pm

» Husqvarna Tomos 65L
Da Fast 34 Dom Gen 29, 2023 8:20 pm

» Perdita miscela durante funzionamento Stihl MS 290
Da falcetto Dom Gen 29, 2023 6:50 pm

» OLIO CATENA parte 2
Da Andre andre Dom Gen 29, 2023 5:51 pm

» Restauro carburatore Carter NDR montato su Wright C-50
Da Poulanista Dom Gen 29, 2023 1:01 pm

» McCulloch Pro Mac 10-10 / Alpina A-40
Da fabio61 Dom Gen 29, 2023 9:56 am

» CATENE NORMALI parte 2
Da luca31 Dom Gen 29, 2023 9:05 am

» carrucola per abbattimento
Da tribo Sab Gen 28, 2023 8:38 pm

» Da una semipro al livello base?
Da Fiskar Sab Gen 28, 2023 3:54 pm

» Cerco parte di motoseghe Hokkaido 254VL
Da Xconoscere Sab Gen 28, 2023 2:11 pm

» Pompa olio Stihl 009
Da Luigi-vign2 Sab Gen 28, 2023 12:44 pm

» ASCE - ACCETTE parte 4
Da luca31 Sab Gen 28, 2023 7:44 am

» Soffiatore Echo PB770
Da jotull Sab Gen 28, 2023 7:28 am

» POTATORI elettrici e a batteria
Da cagnino Sab Gen 28, 2023 12:15 am

» DIME AFFILATURA
Da belcanto Ven Gen 27, 2023 4:59 pm

» Problema lame Castelgarden
Da riccardo Ven Gen 27, 2023 4:53 pm

» Husqvarna 351 e 353
Da antonino1974 Ven Gen 27, 2023 4:49 pm

» Problema corrente Husqvarna 545 prima serie
Da falcetto Ven Gen 27, 2023 4:16 pm

» Hokkaido 254VL
Da Xconoscere Ven Gen 27, 2023 2:55 pm

» Informazioni motosega Lombard
Da Febo Ven Gen 27, 2023 11:24 am

» Albero motrice decespugliatore uscito di sede
Da Joe_UD Ven Gen 27, 2023 9:42 am

» Motore Briggs&Stratton vs Loncin
Da maxb. Ven Gen 27, 2023 7:34 am

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 23074 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Serginho

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 298041 messaggi in 15514 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 270 utenti online: 4 Registrati, 0 Nascosti e 266 Ospiti :: 3 Motori di ricerca

fubiano, Lunico, Stepmeister, superez

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 528 il Lun Lug 26, 2021 8:05 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

rapporto potenza/lunghezza barra Vote_lcap30%rapporto potenza/lunghezza barra Vote_rcap 30% [ 158 ]
rapporto potenza/lunghezza barra Vote_lcap35%rapporto potenza/lunghezza barra Vote_rcap 35% [ 184 ]
rapporto potenza/lunghezza barra Vote_lcap12%rapporto potenza/lunghezza barra Vote_rcap 12% [ 64 ]
rapporto potenza/lunghezza barra Vote_lcap2%rapporto potenza/lunghezza barra Vote_rcap 2% [ 13 ]
rapporto potenza/lunghezza barra Vote_lcap4%rapporto potenza/lunghezza barra Vote_rcap 4% [ 20 ]
rapporto potenza/lunghezza barra Vote_lcap5%rapporto potenza/lunghezza barra Vote_rcap 5% [ 24 ]
rapporto potenza/lunghezza barra Vote_lcap2%rapporto potenza/lunghezza barra Vote_rcap 2% [ 11 ]
rapporto potenza/lunghezza barra Vote_lcap9%rapporto potenza/lunghezza barra Vote_rcap 9% [ 47 ]
rapporto potenza/lunghezza barra Vote_lcap1%rapporto potenza/lunghezza barra Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


rapporto potenza/lunghezza barra

+2
galero96
Phil-81
6 partecipanti

Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  Phil-81 Lun Gen 27, 2020 6:25 pm

Buonasera, siccome sono a letto non operativo, leggendo un commento del buon Roberto Volpi ( che saluto) sulla barra da montare su una motosega da potatura mi é venuto in mente un esercizio o progetto che avevo fatto tempo fa.
Abstract: come faccio a sapere (in via teorica, é un esercizio)che lunghezza barra posso montare sulla mia motosega?Che prestazioni di taglio posso aspettarmi? Quanto beneficio di un passo catena rispetto a un’altro nello sforzo di taglio?
In pratica io mettevo in relazione il numero di denti taglienti di una barra X, contando solo i denti che effettivamente mordono il legno, quindi poco meno della metà nominale( faccia inferiore della barra) con la larghezza del singolo dente.
Assumiamo che un dente 3/8 lp sia largo 4 mm, uno da .325 sia 5 mm, 3/8 e .404 non lo so perché non ce li ho, moltiplichiamo per il numero di denti interessati al taglio e otteniamo una ipotetica superficie di taglio, S.
Ho scelto la superficie effettiva di taglio perché praticamente é il minimo comune denominatore di tutti i denti di qualunque catena: i mm di tagliente.
Il vecchio falegname dove lavoravo faceva un conto simile sulla multilama.
Ora, per quasi ogni motosega c’é una lunghezza minima e una massima raccomandata di barra, quindi avremo S1 ed S2
E ogni motosega ha una potenza diversa.
Prendiamo una motosega M, (io avevo scelto le profi di Stihl e Husqvarna e Dolmar), dividiamo la sua potenza P per la superficie tagliente massima( barra più lunga, più denti) S1e otteniamo il valore che possiamo chiamare F1, mentre la P diviso la superficie tagliente ipotetica minima (barra più corta, meno denti) S2 ci darà il valore F2.
Inseriamo in un grafico cartesiano banale i valori ottenuti, mettendo in ordinata i Kw della macchina e in ascissa i valori di F1 ed F2.
Ora scegliamo un’altra macchina, inseriamo i valori relativi , e poi un’altra ancora e cosí via.
Otterremo due rette per ogni macchina che potremmo chiamare( se abbiamo scelto le macchine professionali) “prestazione professionale minima e
massima”.
Io l’ho già fatto, e risultano parecchie sovrapposizioni di rette, ( che non credo casuale, e sicuramente i progettisti questo concetto lo conoscono bene) ma la parte interessante é la zona risultante fra due rette.
Se poi vogliamo rifare la cosa per le macchine semi-pro, il quadro si ampia.
Io avevo inserito i valori della Stiga che avevo provato all’epoca e, beh, era sotto la retta di prestazione minima di una professionale.
Per raggiungere la zona di prestazione professionale dovevo mettere una barra da 35 o qualcosa del genere.
Invece c’era un modello Husqvarna su cui si poteva mettere una barra spropositata, non mi ricordo quale, che mi aveva sorpreso.
Questo é un banale esercizio dendromatematico, chissà se qualche amico che ha passione per la matematica riesce a svilupparlo.
Tanto per dire, “si, puoi mettere la barra lunga, ma sappi che taglierà con molta, molta calma”.
Ovviamente ditemi cosa vi sembra.
Io vado a fare cena.
Phil-81
Phil-81
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 13.08.13
Età : 42
Località : Monfalcone,Go

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  galero96 Lun Gen 27, 2020 6:54 pm

Ciao, io poco ci capisco ma credo che manchi un fattore, ovvero l'asportazione per ogni dente. Se metti una barra lunga su una motoseghina devi aver per forza meno asportazione altrimenti forzerà troppo. Per cui se metti una barra da 40 su una data motosega e vuoi allungarla devi anche diminuire l'asportazione altrimenti forzerà troppo. Questo è quello che penso facendo un ragionamento mio (sempre per quel poco che ci capisco) ma potrei sbagliare.
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  Phil-81 Lun Gen 27, 2020 7:06 pm

Giusta osservazione
Il tutto é solo un’esercizio, che coincide con la realtà per buona parte, ma poi smette di essere realistico. É un po’ come certi grafici termodinamici di cui consideri solo una parte perché sai che che poi entrano in gioco altri fattori (che tu hai trascurato apposta perché poco rilevanti nelle condizioni operative a cui operi) che cambiano di molto la tua proiezione.
Per comodità ho traslasciato forma del dente, attrito delle pinne motrici(Stihl mi ucciderebbe), peso della catena, capacità limite delle varie frizioni, altezza del dente( che come minimo “Husqvarna docet” può essere per legno “soft”e “hard”) e molti altri.
É solo un esercizio rappresentativo che credo funzioni per barre da 30 a 60 cm, forse 70.
Sicuramente se con una barra lunga la motoseghina in questione si sedesse, basta, fine della storia.
Phil-81
Phil-81
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 13.08.13
Età : 42
Località : Monfalcone,Go

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  galero96 Lun Gen 27, 2020 7:30 pm

Credo che non ci siano dubbi della mal riuscita della barra sovradimensiona. Basta pensare che una barra di qualunque lunghezza e naturalmente ben dimensionata con il motore, lubrificazione ottimale, tutto insomma in ottime condizioni, riesca a tagliare in modo ottimale praticamente il doppio della propria lunghezza semplicemente facendo il giro del tronco o tagliando prima metà e poi l'altra. Insomma ci siamo capiti. Al di la dell'esercizio in sé che è molto campato in aria sarebbe bello che qualcuno con moltissima esperienza che lavora da decenni con queste macchine possa dire la sua a proposito. Magari a seconda della motorizzazione fare l'esempio delle catene montate e dire la massima lunghezza possibile utilizzabile oltre la quale si ricadrebbe nell'inefficienza.
Poi caro amico fai giustamente appello alla termodinamica ma quando l'ho studiata io si facevano le dovute semplificazioni ma chi la studia non se lo può permettere. E gli esercizi che ne escono lasciano il tempo che trovano com'è giusto che sia. Chi fa queste misurazioni e progettazioni per le grosse aziende che citiamo spesso sono quanto più precisi possibile perché ne vale l'efficienza del mezzo ed il proprio nome (nonché il posto) sul mercato.
Dopo tutto 'sto pippone credo che basti quanto detto.
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  Phil-81 Lun Gen 27, 2020 7:58 pm

Hai perfettamente ragione, infatti io chiedevo a chi abbia più conoscenza ( io la chiamavo passione per la matematica) di me di sviluppare l’idea perché io non ne ho le competenze, questo l’ho scritto alla fine del primo post, si legge bene.
Io so bene fin dove arrivano le mie conoscenze.
É scontato che se qualcuno volontariamente sviluppa un’idea o un progetto é perché lo valuta interessante, gli altri non lo farebbero.
Resto poi convinto che la lunghezza delle barre ( perché nelle professionali oggetto della discussione ve ne sono almeno 2 in alternativa) in fase produttiva sia fatta basandosi su calcoli fisici piuttosto che attingendo a esperienze soggettive peraltro utilissime in altre fasi del progetto ( posso immaginare ergonomicità, manovrabilità, sicuramente ve ne sono altre).
Queste sono mie idee e intuizioni, non necessariamente devono trovare tutti d’accordo.
E tra l’altro ho sbagliato a dire, per ogni motosega non vengono fuori due rette, ma una che ha per partenza F1 e arrivo F2.
Poi si può estrapolare.
Io esaminavo i punti intermedi ai due F.
Scusate, é passato qualche anno dall’idea e la memoria non é più la stessa.
Phil-81
Phil-81
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 13.08.13
Età : 42
Località : Monfalcone,Go

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  Roberto Volpi Mar Gen 28, 2020 7:13 pm

Ragà...qui sembra di essere a “Big bang theory “ mago del pc mago del pc 2 hahahahaaaa!!! hahahahaaaa!!! hahahahaaaa!!!

Probabilmente le case costruttrici hanno fatto calcoli simili..oppure prove empiriche...quando danno le indicazioni.
Il concetto è che quando la motosega è piantata nel legno deve girare a regime di potenza massima, che è INFERIORE di quello a vuoto, e che visto il tipo di motore (2T) generalmente coincide anche con la coppia massima.
Per es nella 395 avrò un regime di giri massimo a vuoro di 12.500 rpm e un regime di potenza di 8.700 rpm.
Ci metto la barra, la catena e lo pianto nel legno con un contagiri da 20 € appoggiato sopra..
Bene se il regime di lavoro sta dentro una forbice accettabile (8-9000 rpm ) vuol dire che va tutto bene. Se cala troppo o sale troppo allora non ci siamo.
Anche per questo è indispensabile una corretta affilatura : il regime di giri di lavoro è determinato dalla catena che si pianta nel legno..


Roberto Volpi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 731
Data d'iscrizione : 24.06.17
Età : 61
Località : Sestri Levante

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  galero96 Mar Gen 28, 2020 9:30 pm

Quindi se ben ho capito dici che tutta quella menata di formula non serve a nulla ma semplicemente bisogna fare delle prove con varie barre e catene su una data motosega.
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  Phil-81 Mar Gen 28, 2020 9:33 pm

Beh, siccome quel tale scrisse “fatti non foste a viver come bruti”, allora DOPO aver riempito la legnaia si può inseguir virtute e conoscenza😊😊.
Dante si era dimenticato un pezzo.
Bello il concetto di indicare la barra su prove fatte sul motore della macchina, sicuramente é realistico e merita di essere ampliato.
Se la piantiamo nel legno, che legno scegliamo per la prova? Conifera, betulla,faggio, rovere?
Posso immaginare che i più smaliziati fra noi diranno “ non è un caso che Husqvarna indichi fra le sue macchine quelle indicate per abbattimenti di grandi dimensioni e quelle per medie dimensioni e sramatura.” ( tratto dal sito ufficiale).
Questo per dire che una macchina può dare il meglio di sé in un campo piuttosto che in un altro, ma questo già lo sapevamo.
L’idea era riuscire a prevedere, sulla base del pregresso costituito delle raccomandazioni della casa/e costruttrice, (sperando di riuscire a uniformare in qualche maniera le direttive) comportamento/ rendimento di una motosega incognita con X kw e Y barra /catena.
Ho speranze: Laplace ed Einstein cercarono per tutta la vita una “teoria unificatrice”, non la trovarono mai.
Phil-81
Phil-81
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 13.08.13
Età : 42
Località : Monfalcone,Go

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  Roberto Volpi Mar Gen 28, 2020 9:36 pm

Non ho detto che non serve...probabilmente sono i calcoli che fanno gli strumenti usati dalle aziende per provare le prestazioni delle macchine...
Sarebbe interessante sapere se con quei calcoli si arriva alle stesse conclusioni che danno le aziende nei cataloghi e nei manuali...

Roberto Volpi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 731
Data d'iscrizione : 24.06.17
Età : 61
Località : Sestri Levante

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  galero96 Mar Gen 28, 2020 9:53 pm

Diciamo che potrebbe non essere molto difficile se utilizziamo la teoria sperimentale. Con i grafici si arriva ad una misura forfettaria e poi col contagiri si verifica. Se rientra allora la formula di calcolo è corretta e poco approssimata. Se evidentemente io contagiri non restituisce una risposta positiva allora c'è qualcosa che non va nella formula o semplicemente ci sono troppe approssimazioni. Fatto sta comunque che per quanto possa essere approssimata la formula, al centro del grafico dovrebbe esserci comunque la misura che offre la massima efficienza ed efficacia.
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  belcanto Mar Gen 28, 2020 9:53 pm

Cercando sul web si trovano molte informazioni sulla lavorazione per asportazione di truciolo.
Questa è una: https://moodle2.units.it/pluginfile.php/138861/mod_resource/content/1/Asportazione_truciolo_1.pdf
I concetti sono gli stessi ma bisogna lavorarci un po'. Laughing
belcanto
belcanto
utente registrato.

Messaggi : 3190
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 76

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  Phil-81 Mar Gen 28, 2020 10:00 pm

Ma giusto un pochino...😂🤣
Ci metterò tre settimane a leggere tutto, comunque grazie.
Ritengo centrato quanto detto da Galero, si verifica con la pratica quanto predetto dalla teoria, se ci sono grosse discrepanze si cerca di capire perché.
In laboratorio era la prassi.
Intanto ora digerisco l’input di Belcanto.
Phil-81
Phil-81
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 13.08.13
Età : 42
Località : Monfalcone,Go

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  galero96 Mar Gen 28, 2020 10:13 pm

Ragazzi non voglio fare il guastafeste ma 1. Ci vuole chi ne capisca ed abbia già affrontato studi in materia. 2. Sembra riferito alla lavorazione del metallo ed in particolare mi sembrano utensili da tornitura sia per forma che per modalità di lavorazione quindi di asportazione del materiale ferroso. Naturalmente non ho letto tutte le 100etuttelealtremillemila pagine ma mi sono fatto questa idea dando un'occhiata e vedendo riferimenti palesi alla tornitura dei metalli, per cui si parla di asportazione per moto tangenziale e non il contrario. Poi il metallo ha punti plastici diversi dal legno che per definizione è un materiale eterogeneo e non prevedibile di composizione. Sono presenti nodi, fibre di diversa lunghezza etc. Nel metallo tutto ciò accade raramente anche se ho pochissima esperienza in merito
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  belcanto Mar Gen 28, 2020 10:32 pm

galero96 ha scritto: Ci vuole chi ne capisca ed abbia già affrontato studi in materia. 2. Sembra riferito alla lavorazione del metallo.

Appunto!
Come detto,i concetti sull'asportazione di truciolo sono sempre gli stessi,servono dati sperimentali,teorici e matematici riferiti ai diversi tipi di legni ed è subito fatto.
 study  Very Happy
belcanto
belcanto
utente registrato.

Messaggi : 3190
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 76

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  galero96 Mar Gen 28, 2020 10:51 pm

Ok ma non capisco come quel file possa essere utile allo scopo se si parla di metallo e non di legno. Sarei felice se me lo spiegassi per favore.
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  belcanto Mar Gen 28, 2020 11:07 pm

I "disegnini" che illustrano il concetto di asportazione del truciolo sono applicabili a tutti i materiali.
Il dente è un utensile,la catena un utensile multiplo. (già detto da qualche altra parte e non me lo sono inventato)
Guardando si dovrebbe capire.
belcanto
belcanto
utente registrato.

Messaggi : 3190
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 76

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  galero96 Mar Gen 28, 2020 11:22 pm

Credo che la tua lettura sia troppo approssimativa perché nella tornitura per metalli ci sono variabili che non ci sono nel taglio di legname. Come ho già detto il legno è fortemente eterogeneo, il metallo o comunque tutti i prodotti industriali no. Il truciolo è profondamente diverso perché nel caso del metallo lavorato al tornio o asportato da una punta si ha un nastro molto lungo se l'affilatura è ben fatta. Al tornio questo cambia in funzione della velocità di rotazione del pezzo nonché del diametro di lavorazione perché la velocità periferia cambia. In funzione di ciò la velocità di avanzamento comporta la qualità del truciolo e se sbagliata comporta la vibrazione dell'utensile. Ci sono fior di formule che si applicano per la fornitura per ricavare la velocità di rotazione e l'asportazione.
Tutte queste considerazioni in una motosega non vengono fatte perché è molto più semplice come utensile per quanto che asporti anch'esso materiale. Le variabili insomma non sono le stesse. Ancora se vogliamo vedere la plasticità non è la medesima nei due materiali. Il comportamento, la resistenza, la forma del dente, il limitatore di profondità che per il taglio del metallo non c'è se non per i denti delle seghe circolari con riporto in materiale duro. Spero di essermi spiegato sufficientemente.
galero96
galero96
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 2765
Data d'iscrizione : 20.12.19
Età : 26
Località : prov. Salerno

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  belcanto Mar Gen 28, 2020 11:35 pm

galero96 ha scritto:Credo che la tua lettura sia troppo approssimativa
Serata speciale per l'uso della seconda persona singolare:mi sembra che tutti abbiano capito all'infuori di te.
Magari a leggere prima di scrivere...
belcanto
belcanto
utente registrato.

Messaggi : 3190
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 76

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  Alessio510 Mer Gen 29, 2020 1:08 pm

Messaggio di servizio : lo scrivo qui ma è valido su più topic, in questo periodo. Manteniamo un tono adeguato alla discussione, che ha carattere tecnico. Scocciature, toni ironici e via discorrendo, se volete, ve li scambiate via MP. Noi moderatori e gli utenti in genere non hanno ne la voglia ne il piacere di leggere queste cose. Detto ciò, ovviamente, non è richiesta replica. Se si continua in questo modo, verranno applicate le sanzioni del caso, oltre che la canellazione dei post inutili. Se vi sta bene, è così, altrimenti, il mondo (soprattutto quello virtuale) è grande. Mi scuso per il tono deciso, ma non è la prima volta che tocca riprendere.
Alessio510
Alessio510
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 9272
Data d'iscrizione : 03.03.11

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  belcanto Mer Gen 29, 2020 5:46 pm

Monito pubblico difesa pubblica.
Non sta bene importunare la gente in privato.
Il discorso tecnico c'è ma non viene sempre recepito:si può ricorrere all'ironia ed al sarcasmo?
Se,a questo punto della vita,non si può ricorrere al sarcasmo per farsi capire dai "pianisti" siamo messi davvero male.
belcanto
belcanto
utente registrato.

Messaggi : 3190
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 76

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  ferrari-tractor Mer Gen 29, 2020 8:45 pm

Quindi warning pubblico per infrazione del regolamento al punto 5. Ti restano 2 vite.

Onestamente lo staff è stufo di battibecchi e di divagazioni prolisse su come spaccare il capello in 4 (nota: non per spaccarlo in 4, ma per decidere come farlo).

Hai argomenti validi per smentire una affermazione? fallo in modo chiaro e senza sarcasmo.
Pensi che i tuoi interlocutori non capiscano nulla? beh non sono i primi e non saranno gli ultimi.

La qualità del forum dipende dai suoi utenti, in particolare nella misura in cui questi forniscono contenuti costruttivi, interessanti ed originali (originali: non necessariamente nuovi o innovativi), perchè da quelle discussioni gli utenti che leggono (ovvero la maggioranza) possono trarre idee e spunti.
Purtroppo molte volte si scade in interventi interlocutori, ripetitivi ed inconcludenti - tipo questo caso ed almeno 3 altri topic questa settimana.
Oppure gli argomenti vengono dominati da qualcuno che fa solo domande, non si sforza di leggere quanto già presente e poi non apporta nulla.
Oppure arriva il primo che passa, fa una domanda, pretende risposte e poi arrivedereci.
Oppure ancora... ma il bestiario è troppo ampio per questo topic.
IL FORUM E' APERTO A TUTTI MA NON E' IL BAR SPORT!

Il ruolo dello staff è delicato perchè da un lato bisogna cercare di scoraggiare questo scivolamento in basso, dall'altro non possiamo accompagnare alla finestra un utente alla prima boiata che scrive, perchè a rigore si rischia di saltare tutti dalla finestra, utenti e staff.
Quindi fai un richiamo, ne fai due, ne fai tre e poi chiudi come in questo caso: argomento chiuso.

Ma lo staff non è certo il padreterno, sbaglia e ha i suoi limiti come tutti, quindi se gli utenti non collaborano non si va da nessuna parte!
Che sia chiaro: questo forum è l'UNICO in ambito forestale in cui l'intero staff (amministratore per primo) non prende un centesimo da pubblicità o ha regalie da sponsor (i banner che purtroppo si vedono fruttano direttamente alla piattaforma forumattivo, i quali non sanno neanche come si accende una motosega, e non ci possiamo fare nulla).
Lo staff sarà brutto, cattivo, lunatico, dispotico e incompetente, ma si sforza di portare avanti la baracca così che tutti possano trarne beneficio, e lo fa dedicandoci una buona dose di tempo ed energie.

Non solo, e questo lo condivido con tutti parlando da utente non da mod, il fatto che periodicamente ti trovi situazioni sgradevoli anche con persone con cui hai avuto buoni rapporti, ti fa perdere la voglia di scrivere e condividere sul forum.
Magari la colpa è anche tua, ma l'effetto è che alla fine ti stufi di tutto e di tutti perchè perdi solo tempo.
Io sono stufo, da diverso tempo quello che reputo interessante lo condivido con chi so che lo può apprezzare, e penso che lo stesso accada per moltissimi altri utenti storici del forum che hanno ridotto di molto o compeltamente il loro contributo.

Bene, la predica lunga l'ho fatta. Non sono un prete ma sono sempre pronto per le estreme unzioni.
ferrari-tractor
ferrari-tractor
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 13000
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 41
Località : Prov. Cuneo

Torna in alto Andare in basso

rapporto potenza/lunghezza barra Empty Re: rapporto potenza/lunghezza barra

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.