Accedi

Ho dimenticato la password

IL NOSTRO FORUM
questo è l'unico forum in lingua italiana esclusivamente dedicato al mondo delle motoseghe, dei decespugliatori, dei vari attrezzi da taglio e delle altre attrezzature di piccole e medie dimensioni da lavoro agriboschivo. in 14 sezioni per un totale di oltre 230 sottosezioni viene trattato qualsiasi aspetto delle motoseghe, delle altre macchine da lavoro e del loro impiego: dall'officina alla manutenzione, dagli esplosi alle indicazioni sugli acquisti, dalle gamme complete dei produttori alle modalità di utilizzo. si affrontano inoltre svariati argomenti correlati quali i legnami, il lavoro in sicurezza, il giardinaggio e la meteorologia.
read the forum in other languages

MAIL DELL’ AMMINISTRATORE
per problemi di connessione, perdita password, lamentele, idee, collaborazioni, invio di materiale in pdf e altre necessità lamotosega@yahoo.it
MAIL DELLO STAFF MODERATORI
per invio foto o altre richieste staff.lamotosega@yahoo.it (la posta in arrivo verrà evasa solo agli iscritti che si qualificano con nickname del forum)
Ultimi argomenti attivi
» MOTOCARRIOLE - parte 2
Da cecc Oggi alle 10:02 am

» Stihl 026 con problema al gruppo termico
Da cubalibre46 Oggi alle 8:48 am

» acacia (robinia)
Da wildwildcat Oggi alle 8:04 am

» Motore Tecumseh rasaerba
Da falcetto Oggi alle 7:21 am

» Pompa olio Husqvarna 350
Da Kalimero Oggi alle 6:02 am

» Husqvarna 365 X-Torq problema accensione
Da Vevaxel75 Ieri alle 10:54 pm

» contatti legna
Da luca31 Ieri alle 9:40 pm

» Gancetto rotto batteria nuova BLi 300 Husky
Da maCHo Ieri alle 9:29 pm

» Consigli acquisto nuovo decespugliatore
Da Angelo456 Ieri alle 7:54 pm

» TIRANTI TIRFOR
Da belcanto Ieri alle 1:01 pm

» Holzfforma
Da belcanto Ieri alle 7:50 am

» Porta attrezzi
Da belcanto Ieri alle 7:43 am

» gru manuale/elettrica 12V per sollevamento
Da clivis Dom Feb 05, 2023 9:48 pm

» Manuali officina Oleomac 962 e Oleomac diagnosi motori service.
Da luca31 Dom Feb 05, 2023 8:49 pm

» Ripristino linea alimentazione dopo sostituzione tubi
Da Kalimero Dom Feb 05, 2023 8:44 pm

» Pioneer P26
Da zio jimmy Dom Feb 05, 2023 8:37 pm

» Marmitta Husqvarna 365xtorq
Da Vevaxel75 Dom Feb 05, 2023 7:35 pm

» Manuale Husqvarna 350
Da luca31 Dom Feb 05, 2023 1:27 pm

» TECNICHE DI TAGLIO E DI ABBATTIMENTO
Da belcanto Dom Feb 05, 2023 11:59 am

» salire di prestazioni.. imparando a conoscere l'apparato di taglio
Da Fast 34 Dom Feb 05, 2023 11:31 am

» Aiuto acquisto motosega epoca
Da puzzino Dom Feb 05, 2023 11:02 am

» Calo di potenza Husqvarna 236
Da belcanto Dom Feb 05, 2023 9:02 am

» BARRE NORMALI parte 2
Da luca31 Sab Feb 04, 2023 9:15 pm

» Papillon cutter 6
Da MirkoT5 Sab Feb 04, 2023 6:54 pm

» Aste per potatura fisse, telescopiche, svettatoi, segacci ad asta
Da cagnino Sab Feb 04, 2023 6:00 pm

» LA MANUTENZIONE: pulizia generale e ordinario mantenimento
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 3:20 pm

» morsetto per funi
Da Paolone Sab Feb 04, 2023 12:20 pm

» DOLMAR 123
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 11:43 am

» *Cerco tendicatena Sachs Dolmar 123
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 11:09 am

» OLIO CATENA parte 2
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 11:05 am

» Sachs Dolmar 123
Da puzzino Sab Feb 04, 2023 10:57 am

» Brutto rumore accensione MS 440
Da luca31 Sab Feb 04, 2023 7:11 am

» Consiglio acquisto
Da Vevaxel75 Ven Feb 03, 2023 11:02 pm

» ELETTROSEGHE E SEGHE A BATTERIA
Da paolor_it Ven Feb 03, 2023 8:45 pm

» Albero motrice decespugliatore uscito di sede
Da falcetto Ven Feb 03, 2023 5:04 pm

» Zenoah G3200
Da carlo f Ven Feb 03, 2023 4:35 pm

» Quale miscela Dolmar 7900
Da iwix Ven Feb 03, 2023 11:39 am

» prezzi legna da ardere
Da phantom Ven Feb 03, 2023 10:45 am

» Cerco parte di motoseghe Hokkaido 254VL
Da Xconoscere Ven Feb 03, 2023 10:39 am

» CastelGarden XC35
Da ChainTrimmer Gio Feb 02, 2023 11:39 pm

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 23096 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Alessandro 83

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 298330 messaggi in 15531 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 248 utenti online: 4 Registrati, 0 Nascosti e 244 Ospiti :: 3 Motori di ricerca

Camaro71, Pino71, wildwildcat, zioken

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 528 il Lun Lug 26, 2021 8:05 pm
Sondaggio

La Migliore Motosega Professionale da 50cc

Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_lcap30%Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_rcap 30% [ 158 ]
Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_lcap35%Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_rcap 35% [ 184 ]
Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_lcap12%Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_rcap 12% [ 64 ]
Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_lcap2%Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_rcap 2% [ 13 ]
Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_lcap4%Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_rcap 4% [ 20 ]
Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_lcap5%Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_rcap 5% [ 24 ]
Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_lcap2%Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_rcap 2% [ 11 ]
Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_lcap9%Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_rcap 9% [ 47 ]
Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_lcap1%Curiosità meteo. - Pagina 5 Vote_rcap 1% [ 5 ]

Voti totali : 526


Curiosità meteo.

+32
coglians79
Drago 100
fubiano
mastiff
Angelo
poncia
frozik
nèga
belcanto
beppe65
luigi-vign
Roccia
JACI
dade
chainsawcarver
fernando62
Giacomo
tottoli livio
Nonno_sprint
gianninettis
Scintilla
dautàrr
tonino
Il Celtico
arnaldo
maxi
nich88
polmau
Araba Fenice
curva
peppone
Ale
36 partecipanti

Pagina 5 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  maxi Ven Nov 19, 2010 7:11 pm

Embarassed non ci sono mai stato..........se non erro la zona era vicino ad una cava e scavando le anno trovate........ Embarassed ........e ci abbito pure vicino pale
maxi
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1533
Data d'iscrizione : 02.12.09
Località : umbria

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  dade Ven Nov 19, 2010 7:46 pm

Rispondo ad entrambe,i tronchi risalgono a circa 1,5 milioni di anni fa,si sono conservate così bene grazie allo strato argilloso che le ha protette,si sono state trovate mentre si stava facendo degli scavi per una cava,il direttore dei lavori ha avuto il buon senso di dirlo e non come spesso accade di far finta di nulla,più a valle della foresta fossile sono stati ritrovati resti dossili della tigre dai denti a sciabola,insomma era un periodo molto più caldo di adesso
dade
dade
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 01.11.10
Località : Cameri (novara) Piemonte

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  luigi-vign Ven Nov 19, 2010 8:46 pm

io ci sono stato qualche anno fa non ricordo molte cose comunque è un luogo importante e potrebbe essere tenuto meglio, non è molto conosciuto e mancano i fondi.
addirittura dei tronchi sono stati incendiati. la guida disse che erano stati gli operai della cava che avevano perso il terreno per le estrazioni.
luigi-vign
luigi-vign
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 02.11.10
Età : 35
Località : vignanello

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Curiosità meteo.

Messaggio  Araba Fenice Dom Nov 21, 2010 6:38 pm

Apro questa discussione, per postarvi tutte le curiosità inerenti al meteo.
Spero che la cosa vi incuriosisca e la troviate interessante....a volte sorvoliamo sul perchè di certi eventi,ma credo sia bello conoscerne il motivo....a tutti buona lettura.

Questa sera visto il tempo che fà,rimaniamo in tema:

PERCHE' QUANDO CALA LA SERA TALVOLTA LA PIOGGIA AUMENTA? Curiosità meteo. - Pagina 5 Imagesca8o34je

A volte può accadere che, durante il passaggio di una perturbazione, le precipitazioni in atto durante la giornata, tendano ad intensificare la loro portata con il calare del buio. Il fenomeno, può ricondursi essenzialmente a due fattori, che spesso giocano un ruolo determinante nel provare tale tesi.

Primo fattore, di tipo sinottico: quando un sistema frontale interessa la nostra zona fin dalla mattinata, giunge alla fase conclusiva del suo passaggio nelle ore pomeridiane o serali, allorquando ci sorvola con la sua parte più attiva. Solitamente ciò comporta l'occlusione del fronte, quindi la sovrapposizione dei due corpi nuvolosi prima separati. Da qui l'intensificazione delle precipitazioni, cui seguirà la loro prossima cessazione.

Secondo fattore, di natura termo-igrometrica: quando cala la sera, si verifica un leggero calo della temperatura lungo la colonna d'aria, minimo, ma comunque sufficiente talvolta a limitare l'evaporazione delle goccioline di pioggia in caduta, soprattutto quando l'aria è già molto umida. Al suolo dunque giungono precipitazioni più fitte. Esistono poi altri casi.

In caso di banchi nuvolosi poco organizzati, ad esempio gli stratocumuli residui serali delle nubi temporalesche pomeridiane (siamo qui nella stagione calda), possono cadere goccioline dal cielo che sembra per gran parte sgombro da nubi. Il fenomeno è dovuto allo stesso meccanismo sopra descritto, meccanismo che limita l'evaporazine delle poche gocce in caduta, facendole arrivare pressochè intatte fino al suolo.

fonte: METEOLIVE
Araba Fenice
Araba Fenice
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 17.06.10
Età : 54
Località : Pedemontana Veneta. Lat: 45.77° Lon: 11.74° Alt: 129m s.l.m.

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  dade Dom Nov 21, 2010 7:07 pm

E' tutto vero,grazie Araba Fenice
dade
dade
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 01.11.10
Località : Cameri (novara) Piemonte

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  Araba Fenice Ven Nov 26, 2010 2:17 pm

Stamattina mi sono trovata felicemente Wink bloccata da una bella nevicata e ho ingannato l'attesa leggendo una rivista.....casualmente (e conoscendomi,mica tanto casualmente) l'occhio si è posato in un articolo che tratta di un argomento ultimamente molto discusso e molto e sottolineo molto interessante.


Un approccio finalmente serio sul problema del GW.
Forse, alla lunga, gli studi seri, critici e giustamente dubbiosi stanno uscendo allo scoperto. Ecco un esempio splendido e onesto. Dice le cose come stanno, senza essere influenzato da pressioni politiche e/o ambientaliste e/o economiche. Quello che vogliamo non è, infatti, un NO dogmatico al GW, simile al SI impostoci dalla pressione mediatica e politica, ma una discussione aperta e leale. Niente di più.


Qual'è la verità riguardo il Global Warming?

Curiosità meteo. - Pagina 5 26715758565633c36c23


La paura che le temperatura globale possa cambiare velocemente e con effetti drammatici pervade ormai tutta l’umanità ed è stata imposta come un atto di fede. Tuttavia, le cause e la previsione dei possibili effetti catastrofici sono ancora ben lontane dall’essere state identificate. Normalmente si semplifica tutto dando la colpa solo e soltanto alla CO2 prodotta dall’uomo, ma in realtà le problematiche che stanno dietro alle variazioni di temperatura sono ben più complesse e, soprattutto, poco conosciute. Una nuova, accurata ricerca effettuata presso l’Istituto Niels Bohr dell’Università di Copenhagen mostra proprio che i salti rapidi della temperatura sono sempre esistiti e che i più violenti sono probabilmente dipesi da un accumulo di piccoli fenomeni caotici, il cui sviluppo futuro è impossibile da predire.

La situazione “storica” è la seguente: per milioni di anni il clima della Terra ha alternato periodi di freddo e glaciazioni, più o meno della durata di 100.000 anni, a periodi di caldo più corti, non più di 10-15.000 anni, simili a quello odierno o anche ben più intenso. Queste variazioni a medio periodo sono sicuramente legate a fattori astronomici, quali l’orbita terrestre e la sua inclinazione rispetto all’asse di rotazione. Tuttavia, ben più numerose e imprevedibili sono le variazioni a corto periodo e ben più complesse e sconosciute le loro cause.

I ricercatori di Copenhagen hanno analizzato carote di ghiaccio estratte dai circa tre chilometri di coltre bianca che copre la Groenlandia (un po’ di ghiaccio c’è ancora…) e sono riusciti a descrivere la temperatura degli ultimi 140.000 anni. Il risultato è stato molto simile a quanto mi aveva detto anni fa un climatologo bolognese che aveva analizzato strati dell’Antartide e a cui avevo già accennato precedentemente: verso la fine del periodo glaciale vi sono stati periodi in cui la temperatura ha subito variazioni improvvise di 10-15 gradi (e non frazioni di grado!) in intervalli temporali minori dei 10 anni. Una cosa inaspettata e sconvolgente, soprattutto per noi e per chi ci descrive scenari apocalittici per variazioni di uno o due gradi in un secolo o anche più…

Le osservazioni lo dimostrano, ma i ricercatori dicono chiaramente e onestamente che la causa di questo andamento bizzarro è del tutto sconosciuta e che non sono assolutamente in grado di prevedere se capiterà o no nel futuro più o meno prossimo. I modelli moderni (proprio quelli che indicano senza alcun dubbio il futuro drammatico del nostro pianeta) non sono assolutamente capaci di riprodurlo. E allora come fanno a essere così accurati? 10-15 gradi in 10 anni sono un’enormità che sicuramente avrebbe effetti devastanti sulla biosfera. Signori, questa è la Terra, un pianeta sano, vivo e vivace, altro che malato e febbricitante!

Gli studiosi danesi sono andati oltre, con umiltà e serietà professionale encomiabili: hanno definito due modelli teorici che potrebbero spiegare le osservazioni del nostro passato. Il primo tiene in conto la presenza di un fattore esterno continuo e dominante; il secondo un accumulo di piccole e caotiche fluttuazioni naturali. Questo è il vero dibattito scientifico che vorremmo si facesse ogni giorno senza dogmi e/o atti di fede!

Il primo modello assomiglia a una altalena. Se l’effetto esterno ha sufficiente “peso” e si accentra solo su un lato, tutto il sistema si sposta conseguentemente. L’effetto aggiuntivo potrebbe essere, ad esempio, l’aumento della CO2. Ma i ricercatori affermano che questa ipotesi non è verificata e inoltre - aggiungo io - presente anche in epoche senza le industrie dell’uomo…

Il secondo modello assomiglia invece a una pallina caduta in un buco non troppo profondo. La pallina subisce continui movimenti caotici dovuti a uragani, ondate di calore, violente e continue piogge, scioglimento di ghiacciai, che portano a cambiamenti anche importanti nelle correnti oceaniche. Se alcune di queste piccole spinte si sommano tra loro nella giusta direzione, la pallina può avere uno spostamento tale da uscire al di fuori del buco e cadere in un altro. Ossia produrre un improvviso e notevole cambiamento climatico.

Sembra sicuro che i cambiamenti drastici osservati nel ghiaccio fossile della Groenlandia siano da imputare al secondo modello e quindi praticamente impossibili da prevedere.

Cosa capiterà allora nel futuro? I ricercatori sono molto espliciti nella loro giusta incertezza. Oggi non vi è certamente la percentuale di CO2 che vi era circa 15 milioni di anni fa, quando in Inghilterra vivevano gli alligatori. Ma - attenzione - nel senso che oggi ne abbiamo molta di meno. Forse stiamo iniziando a pesare su un lato dell’altalena (primo modello). Questo vorrebbe dire che vi potrebbe essere un aumento lento della temperatura nei prossimi 1000 anni. D’altra parte, però, la pallina potrebbe nel frattempo subire colpi abbastanza forti (secondo modello) e uscire dal suo buco e innescare cambiamenti rapidissimi verso il caldo o il freddo, ben più sconvolgenti di quello che l’altalena riuscirebbe a fare in centinaia e centinaia di anni. Insomma il ruolo della CO2 sarebbe piuttosto secondario e ben poco valutabile.

Gli scienziati danesi concludono, però, con una frase estremamente onesta e che dovrebbe essere seguita da molti, troppi, catastrofisti e anche, per essere sinceri, dagli scettici per partito preso: “ricordiamoci che questa ricerca si basa solo su analisi accurate del clima del nostro passato e non può contenere nessuna predizione per il nostro futuro”.

A buon intenditor poche parole!

Curiosità meteo. - Pagina 5 Duemodelli
I due modelli descritti nel testo. Il modello “ad altalena” è rappresentato in alto. Il clima viene cambiato per una causa esterna (CO2 o altro) che si accumula su un lato dell’altalena. Ovviamente l’altalena non è perfettamente lineare, in quanto le variazioni climatiche devono comunque essere legate a piccole e continue fluttuazioni caotiche. In questo caso il futuro sarebbe “abbastanza” prevedibile. Il modello a “pallina nel buco” è rappresentato in basso. Non vi è una causa decisiva, ma solo fluttuazioni caotiche che possono, in casi particolari, sommarsi e causare drastici cambiamenti, anche improvvisi e violenti. Il futuro sarebbe del tutto imprevedibile. Il passato della Terra ci dimostra che sono stati attivi entrambi i modelli e che il secondo ha sicuramente causato svolte drammatiche e sconvolgenti. Tuttavia, la CO2 o altre cause ben individuabili, hanno avuto un ruolo del tutto trascurabile in questo secondo caso. (adattato da: Peter Ditlevsen, PhD. Dr. Scient. Centre for Ice and Climate, Niels Bohr Institute, University of Copenhagen)

(articolo di Vincenzo Zappalà pubblicato in Pianeta Terra,fonte delle foto web)


Araba Fenice
Araba Fenice
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 17.06.10
Età : 54
Località : Pedemontana Veneta. Lat: 45.77° Lon: 11.74° Alt: 129m s.l.m.

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  dade Ven Nov 26, 2010 6:03 pm

Articolo ben fatto,guardate ora avrò delle critiche,ma nei miei convegni sono sempre andato un pò contro al GW,anzi all'AGW (riscaldamento globale per colpa dell'uomo)questo non voglio dire che dobbiamo inquinare anzi...però negli ultimi anni il riscaldamento globale è diventato una moda e non esistono altre spiegazioni al di fuori della CO2 prodotta da noi
dade
dade
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 01.11.10
Località : Cameri (novara) Piemonte

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  maxi Ven Nov 26, 2010 6:25 pm

:suspect:ma......come sempre agli scienziati piace dramatizzare.........la vita è mutamento.......il nostro pianeta è "vivo" quindi da migliardi di anni si muove e modifica le proprie condizzioni di esistenza degli esseri Suspect ...........noi abbiamo non certo l influenza maggiore Suspect ........certo accellerare le cose magari non va bene ma bisogna metterci in testa che non si puo gestire tutto......... What a Face ........la nostra terra avra" sempre mutamenti propri.......in bene o in male secondo l ottica umana What a Face
maxi
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1533
Data d'iscrizione : 02.12.09
Località : umbria

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  Araba Fenice Sab Nov 27, 2010 4:28 pm

davide depaoli ha scritto:Articolo ben fatto,guardate ora avrò delle critiche,ma nei miei convegni sono sempre andato un pò contro al GW,anzi all'AGW (riscaldamento globale per colpa dell'uomo)questo non voglio dire che dobbiamo inquinare anzi...però negli ultimi anni il riscaldamento globale è diventato una moda e non esistono altre spiegazioni al di fuori della CO2 prodotta da noi

A volte..... tra me e me rifletto su quanto accadde intorno a noi,sugli eventi che succedono e penso che alcuni cambiamenti non siano imputabili del tutto all'essere umano ma a delle fasi cicliche....certo è, che non abbiamo un grande rispetto per la nostra Madre Natura e ci mettiamo tanto del nostro. snort

Forse io personalmente sono anche troppo drastica, a me dà già fastidio vedere qualcuno che getta una carta per terra, figuriamoci quelli che abbandonano immondizie dietro i margini della strada,nei boschi,lungo il corso dei fiumi...tanto per fare un esempio.
Dovremmo avere qualche accortezza in piu',alla fine dei giochi siamo noi che abitiamo questa Terra e poi passerà ai nostri figli!!!
Araba Fenice
Araba Fenice
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 17.06.10
Età : 54
Località : Pedemontana Veneta. Lat: 45.77° Lon: 11.74° Alt: 129m s.l.m.

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  dade Sab Nov 27, 2010 4:30 pm

Araba Fenice ha scritto:
davide depaoli ha scritto:Articolo ben fatto,guardate ora avrò delle critiche,ma nei miei convegni sono sempre andato un pò contro al GW,anzi all'AGW (riscaldamento globale per colpa dell'uomo)questo non voglio dire che dobbiamo inquinare anzi...però negli ultimi anni il riscaldamento globale è diventato una moda e non esistono altre spiegazioni al di fuori della CO2 prodotta da noi

A volte..... tra me e me rifletto su quanto accadde intorno a noi,sugli eventi che succedono e penso che alcuni cambiamenti non siano imputabili del tutto all'essere umano ma a delle fasi cicliche....certo è, che non abbiamo un grande rispetto per la nostra Madre Natura e ci mettiamo tanto del nostro. snort

Forse io personalmente sono anche troppo drastica, a me dà già fastidio vedere qualcuno che getta una carta per terra, figuriamoci quelli che abbandonano immondizie dietro i margini della strada,nei boschi,lungo il corso dei fiumi...tanto per fare un esempio.
Dovremmo avere qualche accortezza in piu',alla fine dei giochi siamo noi che abitiamo questa Terra e poi passerà ai nostri figli!!!

Hai perfettamente ragione
dade
dade
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 01.11.10
Località : Cameri (novara) Piemonte

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Galaverna inverno 1989/90

Messaggio  dade Sab Nov 27, 2010 5:35 pm

Ecco qua 10 scatti della galaverna (nebbia gelata) dell'inverno 1989/90,proprio in quell'inverno iniziavano quelli con l'assenza quasi totale della neve sia in pianura che sulle Alpi,siccità ad oltranza anche 100 giorni senza precipitazionie alte pressioni incontrastate,solo in pianura grazie alla nebbia si ha una notevole inversione termica rispetto alle zone collinari e montuose

Le foto le ho scattate nella campagna di Cameri (dove abito) con macchina fotografica ancora a pellicola:

Curiosità meteo. - Pagina 5 Galave20

Curiosità meteo. - Pagina 5 Galave21

Curiosità meteo. - Pagina 5 Galave22

Curiosità meteo. - Pagina 5 Galave23

Curiosità meteo. - Pagina 5 Galave24

Curiosità meteo. - Pagina 5 Galave25

Curiosità meteo. - Pagina 5 Galave26

Curiosità meteo. - Pagina 5 Galave27

Curiosità meteo. - Pagina 5 Galave28

Curiosità meteo. - Pagina 5 Galave29

Mi scuso per la qualità non proprio alta delle immagini,le foto hanno 20 anni e le ho scannerizzate

Galaverna = La galaverna è costituita da un rivestimento cristallino, opaco e bianco intorno alle superfici solide; di solito non è molto duro e può essere facilmente scosso via. Essa si forma perché le goccioline d'acqua in sospensione nell'atmosfera (nebbia) possono rimanere liquide anche sotto zero (stato di sopraffusione). Questo stato è instabile e non appena le gocce toccano una superficie solida come il suolo o la vegetazione si trasformano in galaverna: si tratta quindi di solidificazione, ovvero passaggio dallo stato liquido a quello solido.


Ultima modifica di peppone il Sab Nov 27, 2010 6:42 pm - modificato 1 volta. (Motivazione : unione di due post consecutivi)
dade
dade
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 01.11.10
Località : Cameri (novara) Piemonte

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  Araba Fenice Sab Nov 27, 2010 5:39 pm

Curiosità meteo. - Pagina 5 Imagescasy1add La neve..... questa affascinante dama bianca, che piaccia o no racchiude in sè un qualcosa di magico (per tanti è una grossa rottura) ma per gli amanti della metereologia, questo è un'evento che attrae moltissimo la nostra attenzione e il nostro interesse.

Quanti di noi, si sono mai soffermati a pensare che cos'è un fiocco di neve....come si forma,le sue caratteristiche...... credetemi, quel piccolo e soffice fiocco racchiude in sè una bellezza impressionante che ahimè ad occhio nudo non si può vedere ed apprezzare!!
**************************************************************

Ma cosa è e come si forma?
La neve è un'idrometeora ovvero una precipitazione atmosferica sotto forma di acqua ghiacciata cristallina formata da una moltitudine di minuscoli cristalli di ghiaccio tutti aventi di base la forma esagonale ma ognuno di tipo diverso. Dal momento che è composta da piccole parti grezze è un materiale granulare.

Come noto a tutti l'acqua allo stato liquido si trasforma allo stato solido assumendo l'identità di ghiaccio quando la temperature scende sotto 0°C. La neve pertanto si forma nell'alta atmosfera quando il vapore acqueo, a temperatura inferiore a 0°C, fa avvenire il brinamento e passa dallo stato gassoso a quello solido e riesce a raggiungere il terreno senza fondersi. Questo accade, in linea di massima, quando la temperatura al suolo è minore di 2°C e negli strati intermedi non esistono temperature superiori a 0°C, altrimenti la neve fonde e diventa frammista alla pioggia o semplicemente pioggia.
Tuttavia, in presenza di uno o più dei seguenti fattori: violente precipitazioni, violenti moti verticali, bassa umidità, aria estremamente gelida in quota, la neve può cadere, anche se per brevi periodi, con temperature positive superiori ai 2°C.


Esistono differenti tipi di neve.
Essa può essere suddivisa in:


Gragnola, neve finissima e leggera è formata dai cristalli di neve, ognuno, circondato da uno strato trasparente di ghiaccio

Neve tonda, fiocchi di neve che attraversando uno strato caldo dell'atmosfera, vanno ad arrotolarsi su se stessi e arrotondare i loro bordi, prendendo una forma più sferica

Scaccianeve, non è propriamente una precipitazione, ma una forte tempesta di vento che solleva la neve caduta in mulinelli simili a una vera tormenta.


La forma dei cristalli di ghiaccio, inoltre, dipende dalla temperature di formazione:

Aghiformi: Temperature sotto i -5°C
Curiosità meteo. - Pagina 5 X050118a050

A piastrina: Tra -10 e -20°C
Curiosità meteo. - Pagina 5 X050121a106

Dendritici: -15°C
Curiosità meteo. - Pagina 5 X040219a022

Forme Prismatiche: tra -45 e -50°C
Curiosità meteo. - Pagina 5 X050207c064

Prismi Piramidali: tra -50 e -90°C

Dendritici: sopra i -90°C


La crescita dei cristalli è detta RIMING. Ecco una splendida sequenza offerta da www.snowcrystals.com:
Curiosità meteo. - Pagina 5 Dendstar


La formazione dei fiocchi di neve per collisione di cristalli è detta CLUMPING.

A seconda delle condizioni atmosferiche e della temperatura, la neve a terra può avere una consistenza molto diversa:

Leggera e polverosa, quanto è appena caduta, se si è sotto zero

Pesante, quando poi la temperatura va sopra zero, cosa molto frequente in montagna, la neve diventa umida e un po' più pesante.

Grande e pesante, se si è sopra zero i fiocchi si uniscono in agglomerati più grandi, e a terra diventa molto pesante, e facilmente compattabile.

Ghiacciata, quando la temperatura scende successivamente sotto zero.


Classificazione neve

Curiosità meteo. - Pagina 5 E33b929e3614d12731e1dbf

.....dopo aver letto questo post, sono convinta che alcuni di voi guarderanno la neve sotto un punto di vista diverso...vedrete non piu' un insignificante fiocco di acqua ghiacciata....ma una vera opera d'arte creata dalla natura e di una bellezza inimitabile Wink

(Parte dell'articolo è a cura di Manuel M.|©️ 3bmeteo - fonte delle foto web)

Araba Fenice
Araba Fenice
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 17.06.10
Età : 54
Località : Pedemontana Veneta. Lat: 45.77° Lon: 11.74° Alt: 129m s.l.m.

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  Araba Fenice Sab Nov 27, 2010 5:45 pm

Queste sono le opere d'arte che crea la natura....che spettacolo!!!
Araba Fenice
Araba Fenice
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 17.06.10
Età : 54
Località : Pedemontana Veneta. Lat: 45.77° Lon: 11.74° Alt: 129m s.l.m.

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  maxi Sab Nov 27, 2010 8:40 pm

:affraid:pero" devo dire che trovi proprio articoli interessanti Wink .............e pensare che a me la neve non piace Evil or Very Mad
maxi
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1533
Data d'iscrizione : 02.12.09
Località : umbria

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  maxi Sab Nov 27, 2010 8:43 pm

cheers grazie a voi ora so cosa è la galavena.................penso che sia pure quella che ho levato dalla mia auto proprio 15" minuti fa drunken (ora sto a 0 gradi affraid )
maxi
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1533
Data d'iscrizione : 02.12.09
Località : umbria

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  dade Sab Nov 27, 2010 8:53 pm

Grazie per questi meravigliosi articoli
dade
dade
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 01.11.10
Località : Cameri (novara) Piemonte

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  dade Sab Nov 27, 2010 8:55 pm

maxi ha scritto: cheers grazie a voi ora so cosa è la galavena.................penso che sia pure quella che ho levato dalla mia auto proprio 15" minuti fa drunken (ora sto a 0 gradi affraid )

C'era la nebbia? Se si allora può darsi che ha fatto un leggero strato di galaverna,altrimenti si tratta già di brina
dade
dade
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 01.11.10
Località : Cameri (novara) Piemonte

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  maxi Sab Nov 27, 2010 9:09 pm

Shocked si,si.....qui da me c è nebbia la sera 👅
maxi
maxi
utente registrato
utente registrato

Messaggi : 1533
Data d'iscrizione : 02.12.09
Località : umbria

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Il serpente spaesato

Messaggio  dade Sab Nov 27, 2010 9:10 pm

L'inverno scorso dopo la nevicata mi sono imbattuto nella visita del Biacco (miroldo chiamato da noi) è un serpente,evidentemente era stato tradito dai refoli caldi del favonio:

Curiosità meteo. - Pagina 5 Lumell18

Curiosità meteo. - Pagina 5 Lumell19

Curiosità meteo. - Pagina 5 Lumell20

Curiosità meteo. - Pagina 5 Lumell21
dade
dade
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 01.11.10
Località : Cameri (novara) Piemonte

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  dade Sab Nov 27, 2010 9:12 pm

maxi ha scritto: Shocked si,si.....qui da me c è nebbia la sera 👅

Allora stando alla temperatura bassa si tratterà certamente di galaverna
dade
dade
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 01.11.10
Località : Cameri (novara) Piemonte

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  peppone Sab Nov 27, 2010 9:58 pm

arabafenice è davvero in gamba nello scovare cose interessanti
grazie anche da parte mia

******************************************************************************************************
Curiosità meteo. - Pagina 5 Diviet10      "La caccia è una forma secondaria di malattia mentale umana"                    

     (Theodor Heuss, Presidente della Repubblica Federale di Germania dal 1949 al 1959).
peppone
peppone
Admin
Admin

Messaggi : 13257
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 53
Località : mah? chi lo sa? comunque...ORIGINARIO della bassa padana

https://lamotosega.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  beppe65 Sab Nov 27, 2010 11:13 pm

Grande Araba...intervento molto interessante...chapeau! Smile
beppe65
beppe65
ex moderatori
ex moderatori

Messaggi : 6050
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 57
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  Araba Fenice Dom Nov 28, 2010 2:55 pm

maxi ha scritto: :affraid:pero" devo dire che trovi proprio articoli interessanti Wink .............e pensare che a me la neve non piace Evil or Very Mad

davide depaoli ha scritto:Grazie per questi meravigliosi articoli

peppone ha scritto:arabafenice è davvero in gamba nello scovare cose interessanti
grazie anche da parte mia

beppe65 ha scritto:Grande Araba...intervento molto interessante...chapeau! Smile

Grazie ragazzi Embarassed troppo gentili ....è un piacere condividerli con voi!!!

@Davide.....ammappate, quando ho aperto questo post credevo di rimanerci secca affraid ...terribile quel coso strisciante sopra la candida neve e la cosa piu' terribile è il fatto che ti sei soffermato a fotografarlo ....io al posto tuo me la sarei data a gambe Curiosità meteo. - Pagina 5 00012037Curiosità meteo. - Pagina 5 00015017
Araba Fenice
Araba Fenice
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 17.06.10
Età : 54
Località : Pedemontana Veneta. Lat: 45.77° Lon: 11.74° Alt: 129m s.l.m.

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  dade Dom Nov 28, 2010 3:36 pm

Era talmente infreddolito che si muoveva a malapena,non è pericoloso il Biacco,neanche quando fa caldo,appena vede l'uomo scappa,morde solo (non è velenoso) se è messo alle strette
dade
dade
esperto meteo
esperto meteo

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 01.11.10
Località : Cameri (novara) Piemonte

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  Il Celtico Dom Nov 28, 2010 8:13 pm

Grazie Araba Fenice per lo splendido ed interessante servizio! Io che adoro gia' di mio la neve, ora la guardero' anche con occhi diversi...
Il Celtico
Il Celtico
Admin
Admin

Messaggi : 1681
Data d'iscrizione : 13.10.09
Località : Ca' mea.

Torna in alto Andare in basso

Curiosità meteo. - Pagina 5 Empty Re: Curiosità meteo.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.